Pages Navigation Menu

NigeriAID

NigeriAID

In ambito internazionale la Steadfast Onlus si propone di promuovere la cultura e lo sviluppo; promuovere specifiche missioni mediche per rispondere all’impellente richiesta di aiuto in ambito socio-sanitario, da parte dei Paesi meno sviluppati; sviluppare iniziative che favoriscano l’imprenditoria giovanile; operare un azione di mediazione, senza scopo di lucro, tra le istituzioni pubbliche e territoriali e i soggetti direttamente coinvolti in richieste di adozione, al fine di tutelarne dignità.

Cuore del pensiero di Steadfast è la cooperazione. Il cooperare non vuol dire essere meri donatori di azioni fini a se stesse. Cooperare vuol dire condividere, dare conoscenza per far si che in futuro chi ha ricevuto può edificare e donare a sua volta. Per fare un esempio pratico: “Steadfast non porta il pesce ma dona una canna e insegna a pescare”.

Tutte le azioni in Nigeria sono inserite nel progetto NigeriAid.

Logo NigeriAID

Azioni/opere effettuate per il progetto NigeriAid:

  • Anno 2013. È stato realizzato in collaborazione con il Centro Sperimentale del Cinema di Cinecittà e Nolliwood (casa cinematografica nigeriana) un documentario intitolato “L’altra faccia della Nigeria”. L’intento del documentario è stato quello di presentare una Nigeria diversa, fatta di tante persone di buona volontà che stanno continuamente tentando di risollevare le sorti dei più vulnerabili del loro Paese. Il documentario è stato il primo di un progetto più complesso che ha per intento quello di far cooperare il cinema italiano con quello nigeriano, realizzando prodotti educativi in merito all’integrazione, contro la prostituzione e lo sfruttamento di esseri umani.
  • Anno 2013. Progetto Madre della Steadfast Onlus è il progetto “International Bioresearch University” di Agbogazi-Nike nello stato di Enugu Nigeria. Ad oggi l aprogettualità è pronta. Il progetto nasce grazie all’idea, volontà ed esigenza di una maggiore formazione in Nigeria. Il progetto che diventerà l’estensione del già Centro di Ricerca International Bio-Research Institute (IBI) in Enugu State, opera da noi affiliata, vuole dare un apporto concreto per una formazione accademica rigorosa, strutturata ed integrale, a tutti i futuri professionisti della Nigeria. Questa idea in continua espansione, grazie allo scrupoloso lavoro dell’ IBI e all’iniziale ma già concreto lavoro della Steadfast, è divenuta un’importante realtà nel panorama della formazione individuale e globale dello studente e dell’uomo, “un vero e proprio luogo ideale per la formazione individuale e di gruppo per lo sviluppo integrale locale, regionale e internazionale”. Infatti in attesa della costruzione del futuro Campus, grazie ad accordi presi con Università Europee, si sta già attuando la formazione del futuro corpo docente. Una vasta area è stata messa a disposizione per la realizzazione di questo grande progetto dove è prevista, quanto prima, la realizzazione di una grande e funzionale struttura che possa accogliere e formare gli studenti di oggi, negli uomini giusti del domani. E’ nata così l’idea di un grande villaggio, un villaggio globale inteso come un mondo piccolo, in cui vengono mantenute le tradizioni e salvaguardata la storicità, ma all’interno del quale si annullano le distanze fisiche e culturali e dove stili di vita, tradizioni, lingue, etnie sono rese sempre più omogenee e internazionali. Nell’idea iniziale il villaggio è ripreso come archetipo nella composizione degli elementi progettuali e risponde perfettamente all’organizzazione delle diverse esigenze emerse dallo studio del campus universitario. La circolarità intrinseca nel concetto di villaggio, racchiude il senso della comunità, protegge dall’esterno e contribuisce alla socialità di chi lo abita, ma allo stesso tempo si mette in stretta relazione con l’intorno, creando una fitta rete di scambi culturali e sociali. Abbiamo immaginato un villaggio che potesse nel tempo ingrandirsi e spandersi con flessibilità lungo le direttrici di sviluppo, tutte comunque comprese nella linea ideale, circolare, di vita della comunità. Così prende forma il progetto dell’ International Bioresearch University, un progetto che darà spazio a 30.000 giovanni che potranno formarsi per essere professionisti del domani, apportando il loro aiuto alla società nigeriana e di tutto il globo.
  • Anno 2014. Azioni di aiuto sull’Isola di Igbedor in Delta State, dove la popolazione di 8000 abitanti di cui 5000 bambini vivono in estrema indigenza. Senza acqua potabile e corrente elettrica, gli abitanti vivono in uno stato primordiale, senza cura e istruzione. Steadfast è venuta a conoscenza di quest’area estremamente disagiata grazie ad una suora italiana missionaria.
  • Anno 2014, è stata realizzata la prima Marcia per la Vita in Nigeria. Tale evento è stato realizzato per sensibilizzare l’opinione pubblica e quella politica su tutte le tematiche della difesa alla vita. Problemi come lo sfruttamento, l’eutanasia, l’abbandono terapeutico, la surrogazione, la mutilazione genitale, la sperimentazione sull’essere umano… sono all’ordine del giorno in Nigeria. L’intento è quello di sviluppare una cultura di accoglienza e difesa della vita.
  • Anno 2014. È stato realizzato il sotto progetto “Mmadi”, con lo scopo di promuovere figure che possano essere d’esempio per le nuove generazioni. Protagonista di questo sotto progetto è stato un sacerdote nigeriano, P. Emmanuel Edeh. Egli è riconosciuto come promotore della filosofia africana, dopo aver ottenuto negli Stati Uniti, il Dottorato di Ricerca in Filosofia, si è dedicato nel redigere la sua opera “Owards an Igbo Metaphysics”, descritta dagli intellettuali di tutto il mondo come una pietra miliare nella storia del pensiero africano. Egli definisce la filosofia africana come tutto ciò che racchiude e non limita il pensiero umano, in una parola sola “Mmadi”. Il Mmadi secondo Padre Edeh, ci insegna che il Creatore si prende cura di ogni essere umano e che ognuno di noi deve portare avanti la stessa missione ed estendere la carità a tutti, indistintamente ed in tutte le circostanze della vita. Questo è stato ed è ancora oggi il bellissimo pensiero che spinge Padre Edeh e le sue Opere a fare sempre meglio, ogni giorno ad ogni minuto. La vocazione della Steadfast alla divulgazione del proprio operato attraverso iniziative culturali, unita alla periodica permanenza in Nigeria dei nostri Professionisti, ha permesso di documentare le singole esperienze, vissute in settori diversi, metodicamente. In particolare nel contesto del sotto progetto “Mmadi”, ha realizzato un importante reportage fotografico dal quale sono state selezionate le opere che abbiamo esposto in una mostra itinerante e che fanno parte dell’opera editoriale “The works of Father Edeh: hope for a peaceful Continent” edito da If-press. La mostra è stata esposta nelle seguenti città: Roma, Montpelier, Brindisi, Trento, Latina, Varese, Lagos, Elele, Siracusa, Ostuni. Padre Emmanuel Edeh è, secondo l’opinione di tutta la Steadfast e di tante persone che lo hanno conosciuto, una persona della quale la Nigeria non può più fare a meno: ognuno che entra in contatto con lui è una persona fortunata, si avvicina a Dio o si riconcilia con Esso, ed in ciò trova il senso del suo operato tra la gente. Nel nostro piccolo, con questo sotto progetto, abbiamo volute e vogliamo far conoscere alle generazioni presenti e a quelle future, un’altra figura che è d’esempio per l’edificazione di un mondo migliore.
  • Anno 2015. È stato edificato un ospedale di 20 posti letto in Enugu State. Tale struttura offre un servizio di cura agli abitanti autoctoni dei villaggi di periferia.
  • Anno 2015. Dopo le dovute conferme degli enti nigeriani preposti (Ministero della Sanità) abbiamo avuto l’approvazione come ente umanitario per realizzare missioni mediche nel Paese. E’ nostra volontà agire in questo senso. Presto la prima missione medica di Steadfast Onlus verrà realizzata.
  • Anno 2015. Sono state realizzate tre officine meccaniche in Abogazi Nike. Steadfast negli anni passati ha formato in Italia 30 ragazzi come professionisti meccanici. Ad oggi sono in Nigeria ad operare nelle officine, avendo realizzato il sogno di una loro attività che possa sostenere economicamente più famiglie e con l’obiettivo di formare altri ragazzi per avviarli ad una loro attivita.
  • Anno 2016. E’ stata edificata una scuola materna, elementare e media superiore in Enugu State.
  • Anno 2016. Presso la Diocesi di Abakaliki Steadfast sta lavorando su più fronti progettuali.
    • Quello formativo per la preparazione di 150 formatori che a loro volta dovranno istruire operatori che opereranno con bambini con diverse disabilità.
    • Quello ingegneristico, per la ristrutturazione di un complesso di edifici donati dal governo alla Diocesi.

 

Translate »