KENYA, TRA VIOLENZA E FIDUCIA NEL FUTURO